Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la nostra pagina con l'informativa cookie completa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

%AM, %01 %041 %2017 %00:%Mar

La sicurezza in ufficio: Parte 4

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Dopo i consigli su come evitare i disturbi connessi al lavoro col pc, in particolare quando si lavora da casa, ecco alcune indicazioni sulla tutela della salute e sicurezza nelle attività d’ufficio. Le misure comportamentali relative a cadute, urti, uso di attrezzature, gestione di stampanti e fotocopiatrici, utilizzo di scale portatili e archivi compatti. Le descrive il Quaderno informativo n. 16, “La Sicurezza in Ufficio” tratto dalla Collana “Cultura della sicurezza” dell’università La Sapienza di Roma.

In questo quarto articolo vediamo nel dettaglio i requisiti della postazione di lavoro.

Requisiti della postazione di lavoro:

Per “postazione di lavoro” si intende l'insieme che comprende i seguenti elementi: scrivania, sedile, PC, telefono, stampanti, fax, ecc

La postazione di lavoro:

La postazione di lavoro deve essere collocata, in modo da tener conto di superfici finestrate e di lampade o di superfici riflettenti che potrebbero creare fenomeni di riflesso o di abbagliamento diretto o indiretto, responsabili dell’affaticamento visivo.

In particolare si deve prestare attenzione a:

  • Piano di lavoro;

  • Il sedile;

  • Lo schienale;

  • Il poggiapiedi;

  • Lo schermo;

  • La tastiera;

  • Il mouse;

  • I documenti di lavoro;

La corretta postura al videoterminale:

Al fine di prevenire i disturbi all’apparato muscolo scheletrico occorre assumere una corretta postura quando si utilizza il VDT. Ecco, di seguito, alcune principali norme:

  1. Spalle rilassate e schiena dritta.

  2. Spazio del piano di lavoro davanti alla tastiera sufficiente a consentire l’appoggio di mani e avambracci (distanza della tastiera dal bordo della scrivania di circa 20 cm.).

  3. Schienale regolato in modo da fornire il corretto sostegno della zona dorso lombare.

  4. Altezza del piano di seduta che consenta il pieno appoggio a terra dei piedi.

  5. Eventuale pedana poggiapiedi.

  6. Gambe piegate in modo da formare un angolo di circa 90°.

  7. Parte superiore dello schermo all’altezza degli occhi e sguardo perpendicolare al monitor ad una distanza compresa tra i 50 e i 70 cm.

Uso del computer portatile:

L’impiego prolungato di computer portatili necessita della disponibilità di una tastiera e di un mouse o altro dispositivo di puntamento esterni, nonché di un idoneo supporto che consente il corretto posizionamento dello schermo.



Per vedere maggiori dettagli sulle caratteristiche delle postazioni di lavoro, scarica l’articolo completo cliccando qui oppure leggi il prossimo articolo sul nostro sito.

 

Letto 480 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti
The best bookmaker in the UK William Hill - whbonus.webs.com William Hill
Bokmakers www.artbetting.net website.
Get free Wordpress Templates - Wordpress - BIGTheme.net