Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la nostra pagina con l'informativa cookie completa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

%AM, %03 %041 %2017 %00:%Mag

La sicurezza in ufficio: Parte 6

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Continua con la panoramica sui pericoli tipici degli ambienti di lavoro di tipo ufficio; dopo aver analizzato aspetti di contesto e contenuto, di organizzazione del lavoro e di comportamenti, ci concentriamo in particolare sugli aspetti legati al rischio elettrico. Le informazioni sono tratte dal Quaderno informativo n. 16, “La Sicurezza in Ufficio” tratto dalla Collana “Cultura della sicurezza” dell’università La Sapienza di Roma.

In questo articolo vedremo nel dettaglio le misure di prevenzione e protezione a fronte del rischio elettrico.

Le principali misure di prevenzione e protezione che si possono adottare per il rischio elettrico sono.

Sistemi di protezione degli impianti

Per prevenire il rischio di elettrocuzione è necessario che gli impianti e gli apparecchi elettrici siano progettati in conformità con le norme tecniche vigenti e, in particolare, siano dotati di protezione, quali:

  • Isolamenti: guaine in gomma, PVC, ecc. (singoli o doppi) che rivestono i conduttori.
  • Interruttori differenziali (“salvavita”) i quali interrompono il circuito non appena avviene una dispersione o un contatto diretto.
  • Impianto di messa a terra.

Tali sistemi di protezione devono essere sottoposti a periodici controlli e revisioni a cura di personale qualificato.

Comportamenti appropriati per prevenire il rischio elettrico durante il lavoro

  • Non maneggiare attrezzature elettriche con le mani bagnate e assicurarsi che il pavimento o le superfici su cui poggiano, siano asciutti.
  • In caso di pulizia di apparecchiature elettriche, staccare preventivamente la spina di alimentazione e non usare panni bagnati.
  • Nell’inserire e disinserire le spine dalle prese, impugnare l’apposito involucro esterno e non tirare mai il cavo elettrico.
  • Evitare la presenza di cavi elettrici sul pavimento e l’utilizzo di prese volanti.
  • Non utilizzare multiprese tipo “triple” collocate collegate ad altre inutili prese (effetto cosiddetto “ad albero di Natale”). in questo modo si determina un carico eccessivo sul primo collegamento con possibile rischio di incendio. Se gli apparecchi utilizzati aumentano rispetto al numero di prese disponibili, richiedere l’adeguamento dell’impegno.
  • Non improvvisarsi mai elettricisti per risolvere problemi di carattere tecnico ma segnalare tempestivamente eventuali guasti o anomalie dell’impianto al personale specializzato.
  • Non effettuare interventi su impianti elettrici e sugli apparecchi in tensione.
  • Richiedere la sostituzione dei cavi elettrici schiacciati, usurati o rotti.
  • Non installare e utilizzare apparecchiature elettriche non autorizzate (stufette, forni a microonde,
  • fornelletti, piastre ecc.).
  • Al termine della giornata lavorativa, spegnere, ove possibile, tutte le apparecchiature elettriche
  • Per ogni necessità richiedere sempre l'intervento del personale specializzato.
  • Non utilizzare mai acqua per spegnere un incendio di natura elettrica, ma solo estintori a polvere o, preferibilmente, a CO2.

Nel prossimo articolo parleremo di un altro rischio tipico dei nostri uffici, la movimentazione manuale dei carichi.

Per vedere maggiori dettagli sulla sicurezza in ufficio, scarica l’articolo completo cliccando qui oppure leggi il prossimo articolo sul nostro sito.

Letto 289 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti
The best bookmaker in the UK William Hill - whbonus.webs.com William Hill
Bokmakers www.artbetting.net website.
Get free Wordpress Templates - Wordpress - BIGTheme.net